Impresa precedente

EYES ON ICE

Sebbene le regioni polari siano fondamentali per la nostra salute e il nostro benessere e indispensabili per bilanciare i sistemi Terra, la conoscenza delle persone è molto limitata.Quando pensiamo alle regioni polari, tendiamo a considerarle aree vaste, remote e incontaminate. Eppure, nonostante la loro lontananza, sia la nostra storia sia il nostro futuro sono strettamente legati alla criosfera.

I poli ospitano una biodiversità straordinaria, forniscono cibo e mezzi di sostentamento a centinaia di migliaia di persone e regolano il nostro clima. Sono aree fragili, ma fondamentali per la vita – come l’abbiamo conosciuta fino ad oggi – sulla terra. Da Reykjavik alle Fiji, le nostre vite sono fondamentalmente e
intimamente connesse ai poli.

Attraverso il progetto EYES ON ICE, Alex Bellini e il suo team daranno voce alle questioni polari e grazie a importanti collaborazioni con partner scientifici, si impegneranno ad assumere un ruolo di primo piano in alcune delle sfide legate alla comprensione e alla protezione degli ecosistemi polari.

L’iniziativa è strutturata con un programma triennale e si focalizzerà su tree aree: Alaska, Groenlandia e Oceano Artico. Si parte nel 2024 con un viaggio in Alaska, si prosegue nel 2025 con una traversata della Groenlandia e si conclude, nel 2026, con un tentativo di traversata dell’oceano artico fino al polo nord.

Attraverso queste tre spedizioni vogliamo proseguire il percorso cominciato anni fa con il progetto 10 rivers 1 ocean, che coniuga l’empiricità dell’esplorazione alla forza della testimonianza che diventa divulgazione.

Segui il progresso sui social

Le tappe di EYES ON ICE

Groenlandia

Oceano Artico

Con il supporto di
Con il patrocinio di
Partner scientifico
Partner editoriale
Partner tecnici
Ambassador
Cavaliere di